La scuola dell’infanzia

Organizzazione generale

La scuola dell’infanzia si rivolge a tutti bambini dai 3 ai 6 anni di età ed è la risposta al loro diritto di educazione; può accogliere circa 80 bambini suddivisi in diverse sezioni.
Nella scuola dell’infanzia sono istituiti i seguenti organi collegiali:

  • Collegio dei docenti
  • Consiglio di intersezione
  • Assemblea di sezione, Assemblea dei genitori della scuola
  • Comitato di gestione o Consiglio di amministrazione

 

La scuola dell’infanzia segue il calendario scolastico fissato dal Ministero e dal Sovrintendente Scolastico Regionale.

Collaborazione scuola - famiglia

La scuola dell’infanzia promuove nel corso dell’anno incontri tra insegnanti e genitori,  tramite riunioni o degli organi collegiali, assemblee di sezione e incontri formativi o organizzativi, di attività o feste.

Due volte l’anno vengono effettuati i colloqui con i genitori, ma ogni genitore potrà chiedere colloqui personali per il figlio previo appuntamento, così anche le insegnanti valuteranno se convocare incontri ulteriori con i genitori.

In questi colloqui individuali il genitore avrà modo di conoscere il cammino realizzato dal figlio e di comunicare quanto egli ritiene utile affinché si realizzi una costante collaborazione nell’opera educativa.

Obiettivi educativi e didattici

La scuola organizza la Programmazione educativo-didattica in relazione alle effettive necessità e capacità dei bambini, tenendo conto del contesto socio-culturale delle famiglie.

La programmazione comprende i curricoli nazionali contenuti nei documenti Ministeriali “Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia” e “Indicazioni Nazionali e nuovi scenari”, attualmente in vigore; in particolare la programmazione specificherà lo sviluppo dei campi di esperienza ivi descritti.

Progetto educativo

Programma

Attraverso la proposta formativa dell’Istituto , il bambino compie un’esperienza, mediante la quale cresce come persona, apprende e sviluppa abilità e competenze. Nella scuola dell’infanzia ogni bambino deve poter trovare un ambiente significativo in cui fare esperienza di affetto, socializzazione e comprensione, quindi di crescita.

Gli interventi educativi sono previsti in forma tale da garantire il perseguimento degli obiettivi, promuovendo esperienze formative dirette, senza imporre percorsi rigidi che smorzano le motivazioni e gli interessi dei bambini.

Il corpo e il movimento

Costituisce l’ambito attraverso cui il bambino riesce a sviluppare un idoneo comportamento. Con essa (attività motoria) il bambino realizza lo sviluppo delle sue capacità senso percettive.

Il sé e l'altro

In questo campo convergono le esperienze ed attività che stimolano il bambino a comprendere la necessità di darsi delle regole di comportamento e riferirsi ad esse, e le attività che lo aiutano a prendere consapevolezza di se stesso e della relazione con gli altri.

Il corpo in movimento

Questo campo contribuisce alla crescita e alla maturazione complessiva del bambino, favorendo la presa di coscienza del valore del corpo inteso come una delle espressioni della personalità e come condizione funzionale, relazionale, cognitiva, comunicativa e pratica da sviluppare.

I discorsi e le parole

Gli obiettivi del campo si possono sintetizzare nel conseguimento della fiducia nelle proprie capacità di comunicazione e di espressione, nella disponibilità a riconoscere il diritto degli altri alle proprie idee ed opinioni, nell’impegno a farsi un’idea personale e a manifestarla, nello sforzo di ascoltare e comprendere.

Immagini, suoni, colori

In questo campo di esperienza si collocano tutte le attività manipolative, sonore, musicali e drammatico teatrali. Con esse il bambino sviluppa la capacità di comprendere e produrre messaggi, traducendoli, rielaborandoli su codici diversi.

La conoscenza del mondo

Si rivolge in modo specifico alle capacità di raggiungimento, ordinamento, quantificazione e misurazione di fatti e fenomeni della realtà ed alle abilità necessarie per interpretarla e per intervenire consapevolmente su di essa.

Lo spazio, l'ordine e la misura

Si collocano in un ambito in cui il bambino realizza la sicurezza e la stima di sé, mediante la capacità di orientarsi e di compiere scelte autonome.

Le cose, il tempo e la natura

La scuola materna offre una serie di occasioni di riflessione e di rielaborazioni sul piano storico, naturalistico e scientifico aiutando il bambino a percepire il senso delle trasformazioni e dei mutamenti avvenuti.

Messaggi, forme e media

In questo campo di esperienza si collocano tutte le attività manipolative, sonore, musicali e drammatico teatrali. Con esse il bambino sviluppa la capacità di comprendere e produrre messaggi, traducendoli, rielaborandoli su codici diversi.

Altre attività

Laboratorio Musicale (Canti mimati etc.), attività psicomotoria, laboratorio linguistico (Inglese), giochi di grande movimento in salone e in cortile, giochi a squadre e a coppie, giochi allo specchio, attività grafico-pittoriche, drammatizzazione, esperienze in cucine, educazione alla salute, all’ecologia ed educazione stradale.

Tutti i campi di esperienza si sviluppano attraverso varie attività proposte dalle insegnanti, quali attività grafico-pittoriche, manipolazioni e travasi, drammatizzazioni, esperienze in cucina, educazione alla salute, all’ecologia, educazione stradale, canti, laboratori musicali, psicomotricità, giochi di vario genere, uscite didattiche e laboratori specifici con esperti qualificati.

Orario
7:30 - 8:00
Servizio di pre-scuola
8:00 - 9:15
Ingresso, accoglienza, gioco libero, preghiera, canto, gioco organizzato
9:15 -11:30
Verifica presenti e attività didattica di sezione
11:30 - 11:45
Preparazione al pranzo eventuale uscita dei bambini che mangiano a casa
11:45 - 12:30
Pranzo
12:30 - 13:30
Giochi all'aperto o nel salone e uscita intermedia
13:30 - 14:00
Merenda
14:00 - 15:45
Attività di sezione
15:45 - 16:00
Uscita
16.00 - 18.00
Servizio di post scuola

Servizi

  • Accoglienza anticipata: Previa comunicazione ed accordo con la segreteria della scuola, è possibile usufruire del servizio di accoglienza anticipata dei bambini della scuola dell’infanzia.
  • Post-scuola: Previo comunicazione ed accordo con la segreteria della scuola, è possibile usufruire del servizio di post-scuola fino alle ore 18:00.
  • Servizio mensa: Servizio di refezione scolastica fornita da Qualità & Servizi S.p.A., in convenzione con il Comune di Campi Bisenzio.
  • Centri estivi: Centri estivi per bambini frequentanti la scuola materna per le prime tre settimane del mese di luglio. 

Gli insegnanti

Iannarilli Anna

Insegnante

Teresa Lombardi

Insegnante

Santini Serena

Assente per maternità

Fochesato Ottavia

Insegnante (Sostituta di Santini Serena)

Figucci Nicoletta

Insegnante

Comini Chiara

Coordinatrice didattica

Documenti

Modulo domanda di iscrizione alla scuola materna per l’anno scolastico 2021/2022.

Scarica

Allegato alla domanda di iscrizione alla scuola materna per l’anno scolastico 2021/2022.

Scarica

Recapiti genitori da allegare alla domanda di iscrizione alla scuola materna per l’anno scolastico 2021/2022.

Scarica

Modulo regolamento per l’iscrizione alla scuola d’infanzia per l’anno scolastico 2021/2022.

Scarica

Informativa sul trattamento dei dati personali ex Artt. 13-14 Reg.to UE 2016/679.

Scarica

Domanda di iscrizione refezione scolastica per le scuole dell’infanzia per l’anno scolastico 2021/2022.

Scarica

Piano triennale dell’offerta formativa (P.T.O.F.)

Scarica

Modello di autodichiarazione assenza da scuola per motivi di salute non sospetti per Covid-19.

Scarica

Regolamento interno della scuola dell’infanzia e nido d’infanzia.

Scarica

Calendario scolastico 2020/2021.

Scarica

Per i genitori non presenti alla riunione di martedì 6 ottobre abbiamo pensato di comunicare sinteticamente le annotazioni fatte.

Scarica

Patto educativo di corresponsabilità anno scolastico 2020/2021.

Scarica

Indirizzo

Via‌ ‌Colonna,‌ ‌10‌
‌Capalle‌ ‌-‌ ‌Campi‌ ‌Bisenzio‌ ‌(FI)‌

Telefono

055‌ ‌892815‌